• venerdì 21 settembre 2018
  • Seguici su

MUNICIPALITA' 7SCUOLAgiovedì 3 maggio 2018 16:45

Secondigliano Libro Festival, Alessandro Gallo vince il Premio Sgarrupato

Lo hanno votato i 240 ragazzi delle scuole medie del quartiere che hanno partecipato al progetto

Alessandro Gallo con "Tutta un'altra storia" (ed. Navarra) ha vinto la quinta edizione del Premio Sgarrupato, promosso dal Secondigliano Libro Festival per ricordare lo scrittore Marcello d'Orta. Lo hanno votato i 240 ragazzi delle scuole medie del quartiere che hanno partecipato al progetto nel corso di una manifestazione tenutasi nel teatro della parrocchia dei Sacri Cuori. Gallo ha prevalso su "La Carta e la vita - i ragazzi e le ragazze di Nisida raccontano la Costituzione" (ed. Guida) presentato da Maria Franco e su " Misteri e segreti dei quartieri di Napoli" (Newton Compton) di Marco Perillo. Il Premio, una scultura realizzata dal maestro artigiano Vincenzo Casaburi, al vincitore e le artistiche targhe in ceramica agli altri due concorrenti saranno consegnati mercoledì 9 maggio nel corso di una manifestazione che si terrà nella Sala Giunta di Palazzo San  Giacomo.

Nel corso della manifestazione di oggi gli studenti della 2A della scuola media “Tito Lucrezio Caro” si sono esibiti in una scenetta sul tema "La sindrome di don Chisciotte". I ragazzi della Family Sound della “Pascoli 2- Carbonelli - Marta Russo” hanno eseguito quattro brani musicali.

«La malattia più importante da sconfiggere è l’ignoranza. Ignoranza che, tra i giovani, si combatte diffondendo la lettura. Dove non c’è informazione libera, non c’è democrazia» ha affermato il presidente Self, Salvatore Testa, insignito in occasione dei suoi 70 anni di una targa per l’impegno come volontario nelle scuole e per la professione giornalistica, svolta con un occhio sempre attento al quartiere.

[di Raffaele Sarnataro ]
Potrebbe interessarti anche ...