• sabato 15 dicembre 2018
  • Seguici su

MUNICIPALITA' 7SALUTEsabato 6 ottobre 2018 11:06

Secondigliano, tornano le mele Aism contro la sclerosi multipla

La cura definitiva, quella che farà scomparire completamente la sclerosi multipla, non c’è, arriverà solo quando si saranno capiti tutti i fattori che la scatenano. Per questo è importante sostenere la ricerca scientifica sulla sclerosi multipla, insieme. Oggi e domani 13 mila volontari di AISM distribuiranno oltre 4 milioni di mele a fronte di una donazione minima di 9 euro, con cui si potrà portare a casa un sacchetto da 1,8 kg di gustose mele.

Anche a Secondigliano sarà possibile sostenere la ricerca presso il gazebo allestito all’altezza del civico 252 del corso principale.

«Senza l’aiuto del privato, senza la sensibilità della gente comune – ha spiegato una delle volontarie Aism, Franca Guarnaccia – la ricerca si fermerebbe. Grazie ai contributi dei secondiglianesi otteniamo sempre tanta generosità per portare avanti il progetto dell’associazione. Un territorio difficile questo, spesso bistrattato, che mostra un cuore grande a sostegno di questa causa».

I fondi raccolti verranno destinati alla ricerca scientifica, in importanti progetti per trovare la causa e la cura risolutiva per la sclerosi multipla e per implementare i servizi dedicati ai giovani i più colpiti dalla malattia.

[di Raffaele Sarnataro ]
Potrebbe interessarti anche ...