• mercoledì 22 maggio 2019
  • Seguici su

MUNICIPALITA' 7SCUOLAgiovedì 21 febbraio 2019 11:31

Secondigliano, l’istituto Vittorio Veneto adotta aiuola di viale delle Galassie

Aiuole diventate pattumiere a cielo aperto, piene di erbacce e di deiezioni canine. Uno scenario di profondo degrado quello che caratterizza gli spazi verdi, in molti casi rinsecchiti, di viale delle Galassie a Secondigliano. Da qui è scattata la mobilitazione dell’istituto superiore “Vittorio Veneto”, guidato dalla professoressa Olimpia Pasolini, che ha sede proprio in viale delle Galassie.

Gli studenti, infatti, nell’ambito del progetto “Sogno il mio quartiere”, hanno adottato una di queste aiuole, grazie ad un bando del Comune di Napoli. L’affidamento, per vie informali, è già avvenuto. Una manifestazione, alla presenza dei rappresentanti delle istituzioni, ne sancirà l’ufficialità.

«Adottare un’aiuola -spiega Luigi Cimmino, docente di grafica e fotografia – è un piccolo gesto che significa riconoscersi nel territorio, amarlo e tutelarlo. Un intervento teso a riportare decoro nell’aiuola che vedrà protagonisti proprio i ragazzi che si occuperanno della cura materiale dell’aiuola anche attraverso la collocazione di alcune piantine. Da simbolo del degrado l’aiuola diventerà simbolo di legalità e rispetto per l’ambiente. Ringraziamo tutte le istituzioni che ci sono state vicine ed in particolare il consigliere Mancini per il supporto».

Il “Vittorio Veneto”, istituto da sempre molto collegato con il territorio che lo ospita, aveva partecipato al dibattito “Sogno il mio quartiere” presso la Casa Madre dei Sacri Cuori.

[di Redazione ]
Potrebbe interessarti anche ...