• martedì 16 luglio 2019
  • Seguici su

MUNICIPALITA' 7SPETTACOLOlunedì 29 aprile 2019 19:21

Secondigliano, domani serata al centro storico con danza, moda e musica

Danza, moda e musica. Questo il mix che accompagnerà la serata organizzata nel centro storico di Secondigliano, domani martedì 30 aprile. L’appuntamento è a partire dalle 18.30, in piazza Di Nocera, dove si esibiranno come artisti il duo emergente Profilogreco, Rico Femiano, Giovanni Galletta, Mario Forte, la scuola di danza Latin Emotion di Angela Silvestri. In programma anche la sfilata di moda nell’ambito del concorso “Il Bellissimo e la Bellissima d’Italia” (famiglia D’Ambrosio).

L’iniziativa è stata promossa dalle associazioni “Il Casale” insieme ai commercianti della zona, “Nuova Gioventù”, che si è autotassata chiedendo le autorizzazioni dovute alla VII Municipalità, che ha fornito il patrocinio.

Prevista, come da ordinanza del 23 aprile scorso,  la chiusura al traffico con rimozione forzata, a partire dalle 16, di via Padre Gaetano Errico, via Vittorio Emanuele. Numerosi i negozi che per l'occasione resteranno aperti fino a mezzanotte. Previsto lo schieramento del reparto mobile e il presidio ai varchi da parte della polizia municipale. 

La parte amministrativa è stata curata dal presidente della commissione Commercio della VII Municipalità, Simone Tedeschi, sia per quanto riguarda la polizia amministrativa, il Sat, che la polizia locale. L’associazione “Nuova Gioventù” ha inoltre ringraziato per il supporto la consigliera della VIII Municipalità, residente in zona, Rita Froncillo.

«Ancora una volta – ha spiegato il presidente della VII Municipalità, Maurizio Moschetti – sarà una bella serata di aggregazione in cui i cittadini potranno assistere ad uno spettacolo dal vivo nella storica piazza del proprio quartiere».

«La capienza di piazza Di Nocera non può superare le 500 persone. Rispetteremo scrupolosamente i canoni della legge Minniti. Già si sta lavorando sulla location di piazza Zanardelli per far sì che in una prossima occasione si potrà coinvolgere un maggior numero di artisti».

[di Redazione ]
Potrebbe interessarti anche ...