• giovedì 29 ottobre 2020
  • Seguici su

San Pietro a PatiernoCRONACAdomenica 13 aprile 2014 12:08

San Pietro, accoltella la zia e la nonna del fidanzato contrari alla relazione: due arresti

I carabinieri hanno identificato gli aggressori rintracciandoli nella loro abitazione. Avevano ancora i vestiti macchiati di sangue

Questa notte i carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli hanno arrestato per tentato omicidio e porto di abusivo di coltello Silvio Calitri, 48 anni e la figlia Jessica, 23 anni, incensurati. In particolare i militari dell’Arma, ieri sera, erano intervenuti in via Comunale Luce, a San Pietro a Patierno, dove Anna Solombrino, 40 anni e la madre, una 56enne, entrambe del luogo, erano state aggredite in strada.

La 40enne è stata soccorsa e trasportata all’ospedale San Giovanni bosco dove i sanitari l’hanno medicata per lesioni da arma da punta e taglio alle spalle con sospette lesioni agli organi interni con ricovero in prognosi riservata, mentre la 56enne per lievi escoriazioni al volto guaribili in 5 giorni.

I carabinieri hanno subito avviato le indagini e sentiti alcuni testimoni hanno identificato gli aggressori e rintracciati subito dopo nella loro abitazione, ancora con i vestiti macchiati di sangue. Il motivo della lite e’ riconducibile a contrasti familiari sorti dalla relazione sentimentale tra Jessica ed un 23enne della zona, nipote della Solombrino. Gli arrestati sono stati condotti nelle carceri di Poggioreale e di Pozzuoli.

[di Redazione ]
Potrebbe interessarti anche ...