• martedì 20 agosto 2019
  • Seguici su

StellaCRONACAvenerdì 30 maggio 2014 21:20

Rione Sanità, latitante da due anni arrestato nella casa del padre

Costantino Taglialatela, 35 anni, ha dichiarato le generalità del fratello ma è stato subito riconosciuto dalla polizia

Gli agenti del Commissariato di Polizia “San Carlo Arena” hanno tratto in arresto il pregiudicato Costantino Taglialatela, 35 anni, latitante da circa un anno e mezzo.

Il 35enne, ricercato dall’ottobre del 2012 a seguito di un provvedimento restrittivo per reati connessi allo spaccio di stupefacenti, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, è stato rintracciato questa mattina, presso l’abitazione del padre alla calata Fontanelle.

Gli agenti, dopo un periodo di appostamento, lo hanno visto affacciarsi alla finestra dell’abitazione e parlare al cellulare; quindi, avuta certezza della sua presenza in casa, vi hanno fatto irruzione per arrestarlo.

In un primo momento, l’uomo ha dichiarato le generalità del fratello, ma i poliziotti non si sono lasciati ingannare e lo hanno invitato a seguirli in Commissariato.

 Giunti vicino all’autovettura di servizio, Taglialatela prima ha cercato di scappare e poi, una volta in auto ha inscenato un malore, tanto che i poliziotti lo hanno condotto all’ospedale Cardarelli da dove, poco dopo, è stato dimesso e quindi tradotto al carcere di Poggioreale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Il pregiudicato dovrà scontare 4 anni e 18 giorni di reclusione.

[di Redazione ]
Potrebbe interessarti anche ...