• martedì 12 novembre 2019
  • Seguici su

SecondiglianoCRONACAsabato 1 marzo 2014 14:52

Maltempo: chiusa via Pascal a Secondigliano, sgomberato un appartamento a San Pietro

Centinaia le chiamate ricevute dal centralino del comando provinciale di Napoli dei vigili del fuoco per allagamenti di scantinati e negozi

Sono centinaia le chiamate ricevute dalla scorsa notte dal centralino del comando provinciale di Napoli dei vigili del fuoco. Allagamenti di scantinati e negozi, infiltrazioni nei solai, alberi e pali pericolanti. Ecco solo alcune delle conseguenze dell’ultima ondata di maltempo che ha colpito la città.

Pesanti i disagi nell’area nord del capoluogo. A Secondigliano è stata chiusa, a causa di uno sprofondamento, via Ernesto Pascal, (nella foto) la traversa che collega corso Italia a via Ciro Improta. La polizia municipale ha transennato l’accesso alla strada in attesa del sopralluogo della protezione civile.

Pochi giorni fa nella stessa strada era intervenuta la Napoletanagas per un intervento di manutenzione. Poi lo scavo era stato ricoperto soltanto con il terriccio in attesa del tappetino di asfalto.

Ho già allertato tutti gli uffici competenti affinchè, effettuate le verifiche del caso, la strada sia riaperta alla circolazione, anche per evitare disagi in concomitanza con i lavori di installazione dei dossi nella zona”, spiega il consigliere municipale del PD, Pasquale Esposito.

Problemi in via Agello, a San Pietro a Patierno, dove vigili del fuoco e protezione civile sono dovuti intervenire per sgomberare un appartamento colpito da copiose infiltrazioni che ne hanno minacciato la staticità.

Sempre a causa del temporale è stata sospesa la sfilata in maschera prevista a Porta Grande a Capodimonte. La festa si è comunque svolta all’interno della palestra della scuola “Novaro”.

Rinviata invece a lunedì alle 16 la manifestazione di Carnevale organizzata dal comitato di quartiere “Vivi Miano” in piazza Regina Elena.

[di Redazione ]
Potrebbe interessarti anche ...