• sabato 15 dicembre 2018
  • Seguici su

PROVINCIASPORTdomenica 11 novembre 2018 21:58

Isola dolce per il Casoria, espugnata Barano

Le fatiche e le gioie di Coppa Italia non fermano il Casoria, che sbanca l'insidioso campo del Barano. Una rete nel primo tempo dell'Under Siciliano decide la gara, con i viola bravi a difendere il prezioso vantaggio fino al triplice fischio arbitrale.  Sul successo corsaro anche la firma di Maiellaro, che dopo la mezz'ora respinge il  rigore di Arcamone.

Dopo i 90 minuti di mercoledì a Santa Maria Capua Vetere, con 4 indisponibili, non era facile, ma la compagine di mister Amorosetti ha mostrato grande duttilità, temperamento ed una perfetta organizzazione tattica. Indisponibili Spoleto, Diana, Credentino e Scarparo, mister Amorosetti sceglie Maiellaro tra i pali, Di Fusco e D'Onofrio terzini, Esposito e Petrarca centrali, in mediana Foti e Valoroso, esterni Ioffredo e Siciliano, alle spalle di Lepre agisce Gioielli.

Parte bene il Casoria che, prima del quarto d'ora, trova il vantaggio con il colpo di testa di Siciliano, abile a sfruttare l'angolo di Foti. Dopo la mezz'ora, Maiellaro veste i panni di protagonista: il portiere viola para il rigore di Arcamone, fischiato per un intervento falloso, apparso quanto meno dubbio, di Petrarca su Cirelli.

Un primo tempo maschio, ma non cattivo, avaro di emozioni, si chiude con gli ospiti avanti di una rete. Il copione della ripresa muta poco, i viola soffrono con ordine ed intelligenza, lasciano ai padroni di casa una sola occasione, con un colpo di testa terminato alto.Nel finale due azioni in contropiede non vengono capitalizzate, cambia poco, dopo il tris servito all'Ottaviano, il Casoria prosegue la striscia vincente battendo a domicilio il Barano.

 

[di Redazione ]
Potrebbe interessarti anche ...