• martedì 14 agosto 2018
  • Seguici su

MUNICIPALITA' 7SOCIETA'giovedì 26 luglio 2018 13:12

Il Larsec compie quattro anni, festa in piazza Di Nocera a Secondigliano

Si terrà venerdì 27 luglio dalle ore 18 in piazza Luigi Di Nocera la festa per i primi quattro anni di attività del Larsec, l’associazione di volontariato che opera a Secondigliano e l’intera area nord di Napoli.

Nato nel 2014 dall’idea di tre studenti universitari, il Larsec (acronimo di “Laboratorio di Riscossa Secondiglianese” ) in questi anni ha realizzato più di 100 eventi tra laboratori per minori, presentazioni di libri, appuntamenti a favore dell’ambiente ed il Secondigliano Block Party, la festa del quartiere, che l’anno scorso ha raccolto circa 5000 persone durante la Notte Bianca del 17 giugno. Tutti gli eventi, è bene sottolinearlo, sono stati creati senza ricevere alcun contributo pubblico.

Riguardo al quarto anniversario, il fondatore del Larsec, Vincenzo Strino, ha dichiarato: «Più che festeggiare gli anni passati insieme, venerdì festeggeremo l’idea che ci ha portati qui. Incidere sul quartiere e sull’intera area nord con un modello di associazionismo virtuoso che non c’entra niente con l’accaparrarsi fondi pubblici o con quelle associazioni che sotto elezione diventano veri e propri comitati elettorali. Siamo cittadini che vogliono dare un contributo alla società e ai quartieri che li hanno formati: noi mettiamo a disposizione le nostre competenze e la nostra voglia di cambiare in meglio ciò che abbiamo intorno. Chiunque voglia sposare questa idea sarà sempre il benvenuto».

Progetti ambiziosi che cominciano a dare i primi frutti: «Quando quattro anni fa creammo le prime attività ci rivolgevamo soprattutto ai tanti ragazzi del quartiere che avevano storie difficili alle spalle – dichiarano i vicepresidenti del Larsec Michele Somma e Chiara Capasso - ed ora non possiamo che essere fieri ed orgogliosi di vedere tanti di quei ragazzi che si stanno creando un futuro lontano dalla strada, dopo aver visto che un’alternativa alla strada è possibile. Per questo, venerdì avremo tantissimi motivi per festeggiare, anche perché dopo la pausa estiva ci saranno tantissime altre novità che, ne siamo sicuri, faranno felici tanti cittadini, oltre che a rendere orgogliosi noi e chi ci sta aiutando a rendere possibile tutto ciò».

Durante la festa (ad ingresso totalmente gratuito) verranno offerti pasta e fagioli, vino paesano, fette di cocomero e fette di torte fatte in casa. Il tutto verrà allietato dalla musica selezionata da Umberto Brusciano, vero e proprio simbolo del riscatto sociale secondiglianese.

 

 

[di Redazione ]
Potrebbe interessarti anche ...