• martedì 20 agosto 2019
  • Seguici su

SecondiglianoCRONACAvenerdì 7 febbraio 2014 23:59

Gesac: continuano in aeroporto le agitazioni illegittime degli addetti alle pulizie

Per la società che gestisce lo scalo di Capodichino Grave ed intollerabile il disservizio ai passeggeri e a tutta l’utenza aeroportuale

Continuano in aeroporto, le agitazioni dei dipendenti del Consorzio per le pulizie CNS/Gierre che stanno creando notevoli disagi all’utenza soprattutto per le condizioni di pulizia in cui versa il terminal passeggeri. "La protesta - si legge in una nota diffusa dalla Gesac,  -società di gestione dello scalo di Capodichino - è illegittima ed è stata stigmatizzata anche dalla Prefettura (nel corso di un’apposita riunione tenutasi il 23 gennaio scorso con tutte le parti coinvolte); Gesac, in qualità di gestore aeroportuale, ribadisce che la stessa è anche del tutto strumentale, in quanto non vengono intaccati gli attuali livelli occupazionali".

Proprio a seguito di tali agitazioni, la situazione è diventata insostenibile: agli intollerabili disservizi a tutta l’utenza aeroportuale vanno aggiunti i pesanti atti vandalici compiuti all’interno dell’aerostazione (nei bagni in particolare) oggetto di numerosissimi reclami pervenuti da parte dei passeggeri in transito con l’unico risultato di “offrire” una pessima immagine della città di Napoli e dell’aeroporto che ne rappresenta il primo biglietto da visita.

Inoltre, proprio in sede di riunione in Prefettura, le organizzazioni sindacali si sono impegnate ad intervenire nei confronti dei lavoratori allo scopo di ridurre al minimo il disagio nei confronti dei passeggeri ed utenti dello scalo, ma ciò non è avvenuto.

Gesac -società di gestione dello scalo di Napoli - nonché società appaltante del servizio di pulizie, anch’essa parte lesa,  ha rappresentato tale grave problematica in tutte le sedi istituzionali competenti.

[di Redazione ]
Potrebbe interessarti anche ...