• venerdì 13 dicembre 2019
  • Seguici su

SecondiglianoOPINIONImercoledì 19 febbraio 2014 22:16

Dillo a Periferiamo/ Al centro civico di Miano questo matrimonio non s'ha da fare

Il racconto del consigliere PD della VII Municipalità, Vincenzo Mancini, sulla sposa che ha dovuto attendere due ore l'ufficiale civile

Scene di  manzoniana memoria si sono consumate questa mattina al centro civico di via Valente  di Miano, dove due aspiranti sposi hanno atteso per più di due ore l’arrivo del ufficiale civile, per coronare il loro sogno d’amore.

I novelli  Renzo e Lucia sono caduti nella mannaia di Don Luigi de Magistris  che,  a furia di ridimensionare il personale, ha rischiato di minare una delle più antiche istituzioni  italiane,  il matrimonio.

Per gli amanti della cronaca rosa,   dopo qualche mugugno più o meno velato per la auguste stanze alla presenza del redivivo ufficiale civile e per  la gioia di mamma e papà,  è risuonato  il fatidico sì.

Penso che fino  questa mattina eravamo sull’orlo del baratro, dopo questo episodio posso dire con orgoglio che abbiamo fatto un passo avanti.

Vincenzo Mancini

Consigliere Pd

VII Municipalità

[di Redazione ]
Potrebbe interessarti anche ...