• martedì 20 agosto 2019
  • Seguici su

SecondiglianoCRONACAsabato 26 aprile 2014 11:53

Capodichino, rubati anello e rosario d'oro nella parrocchia dell'Immacolata

Raid notturno nella chiesa di piazza Di Vittorio. Gli oggetti di valore erano collocati sulla statua della Madonna

LA CRONACA. Furto l'altra notte - come rivelato dal quotidiano "Il Mattino" - nella parrocchia dell'Immacolata Concezione di Capodichino. Approfittando del buio, ignoti si sono introdotti all'interno dell'edificio sacro di piazza Di Vittorio trafugando un rosario d'oro, creato nel 2011  e un anello d'oro con rubino, donato da una fedele.

Entrambi gli oggetti, del valore totale di alcune migliaia di euro, erano collocati sulla statua della Madonna che si trova sull'altare maggiore della chiesa.

I ladri hanno fatto irruzione nella parrocchia che non è dotata di un sistema antifurto, molto probabilmente attraverso una finestra, servendosi di una scala, per poi far perdere le proprie tracce, una volta sottratto il prezioso bottino.

Ad accorgersi del furto ieri mattina i collaboratori del parroco, don Doriano Vincenzo De Luca, che in questi giorni è all'estero.

Sconcerto nella comunità parrocchiale per il furto che, al di là del valore del bottino, appare come un grave segnale da parte di chi non si ferma nemmeno davanti alla statua di una Vergine e commette un furto perfino in un luogo sacro.

LE REAZIONI. "I ladri vandali - commenta Salvatore Flocco, consigliere della III Municipalità -  hanno compiuto un atto incivile, vergognoso che mi lascia perplesso e che manderà su tutte le furie la comunità di Capodichino. Un furto da pezzenti assolutamente inspiegabile. E' un atto di assoluta gravità anche perché portato avanti contro l'istituzione religiosa  da sempre vicina a tutto il quartiere. Un  gesto che fa emergere come  questi loschi individui non hanno rispetto per nessuno. Un gesto davvero poco giustificabile»

[di Redazione ]
Potrebbe interessarti anche ...