• venerdì 13 dicembre 2019
  • Seguici su

SecondiglianoCRONACAvenerdì 7 febbraio 2014 12:10

Capodichino, 12enne gioca una scommessa: chiusa ricevitoria

Il minorenne è stato riaffidato ai genitori. Al titolare della sala sono state contestate violazioni amministrative per oltre 6mila euro

Un 12enne è stato sorpreso in un centro di scommesse sportive di calata Capodichino subito dopo che aveva giocato la bolletta. A scoprire il fatto i carabinieri della stazione San Carlo all’Arena, nell’ambito di un servizio mirato a verificare la regolare gestione dei giochi pubblici.

Nel locale è stato sorpreso il ragazzo, di soli 12 anni, con la ricevuta della scommessa. In particolare, il ragazzino aveva scommesso sui risultati di 9 incontri di calcio puntando 1 euro e se le sue previsioni si fossero avverate avrebbe vinto 26,70 euro. Dopo le formalità di rito il minorenne è stato riaffidato ai genitori, convocati sul posto. La ricevitoria è stata chiusa in attesa di disposizioni dell’ufficio regionale Aams. Al titolare sono state contestate violazioni amministrative per 6.666 euro.

[di Redazione ]
Potrebbe interessarti anche ...