• martedì 18 febbraio 2020
  • Seguici su

MUNICIPALITA' 7CRONACAvenerdì 14 febbraio 2020 18:52

Allarme baby gang e rapine a Secondigliano, Moschetti scrive a carabinieri e polizia

Aggressioni ai passanti con bottiglie, pietre, sputi e uova da parte di baby gang, rapine alla luce del sole, truffe ai danni di anziani. Dopo l’allarme legato a numerosi episodi di microcriminalità registrati nelle strade di Secondigliano, il presidente della VII Municipalità Maurizio Moschetti ha scritto una nota al dirigente del commissariato di Secondigliano della Polizia di Stato e al comandante della stazione dei carabinieri di Secondigliano, per chiedere urgenti misure per garantire la sicurezza dei cittadini.

Facendo riferimento agli episodi riportati sulla pagina Facebook “Secondillyanum” in cui decine di utenti hanno segnalato la presenza di una o più bande di minorenni che seminano il panico  nelle vie del quartiere a nord di Napoli, il ripetersi di rapine a corso Secondigliano, altezza Oasi del Bimbo, ai danni di malcapitati passanti (l’ultima sabato scorso che ha visto sottrarre uno smartphone dalle mani di un adolescente) e ancora truffe di chi, fingendosi vecchi conoscenti o utilizzando i più svariati espedienti, riesce a sfilare banconote dalle tasche di anziani, furti di ruote, barre portapacchi e di auto nella zona di Fosso del Lupo.

«Pur comprendendo la necessità di insistere su una cultura che porti a denunciare i gravi fatti accaduti – scrive Moschetti – in uno spirito di collaborazione con le forze dell’ordine, si richiede un potenziamento dei controlli e si auspica, a breve, la convocazione di un tavolo di osservazione sulla sicurezza nella VII Municipalità».

 

[di Redazione ]
Potrebbe interessarti anche ...