• venerdì 6 dicembre 2019
  • Seguici su

MUNICIPALITA' 9CRONACAgiovedì 14 giugno 2018 19:06

Mille euro per gli studenti meritevoli, iniziativa della IX Municipalità

1000 euro, questo è il premio che due ragazzi – rispettivamente del 33° Circolo Didattico e dell’Istituto Comprensivo Bracco – si sono assicurati grazie al loro impegno scolastico. Gli assegni, messi a disposizione dalla ditta A&C Private, l’azienda che si occupa della refezione scolastica sul territorio della IX Municipalità, sono stati consegnati questa mattina nel corso di una cerimonia che si è tenuta nella sede del parlamentino di Soccavo-Pianura. Una iniziativa, quella targata A&C Private e IX Municipalità, che non ha precedenti a Napoli e che si prefigura di rilanciare il territorio anche grazie a queste attività filantropiche in favore dei ragazzi delle scuole. I due vincitori del premio sono stati scelti in base al loro rendimento scolastico e in base ai parametri ISEE. Un lavoro attento e scrupoloso portato avanti dalle commissioni ad hoc istituite dalla Municipalità guidata dal presidente Lorenzo Giannalavigna.

«Si tratta di una bellissima iniziativa – ha commentato il numero uno del parlamentino di Soccavo-Pianura – per la quale ringraziamo la ditta privata che ha messo a disposizione i fondi necessari. Siamo veramente felici di questa giornata che premia i ragazzi meritevoli delle nostre scuole. Come Municipalità abbiamo partecipato attivamente al progetto mettendo, a nostra volta, a disposizione i fondi che la ditta privata, come da contratto, ci ha assegnato per le attività ludiche dei nostri istituti scolastici».

I due giovanissimi fortunati assegnatari dell’assegno di 1000 euro, infatti, si vedranno recapitare un ulteriore assegno di 1000 euro messo a disposizione dalla Municipalità che ha “girato” agli stessi ragazzi i fondi ottenuti dalla A&C Private.

«Giornate come questa – ha poi proseguito Giannalavigna – ci ripagano degli sforzi che stiamo facendo per rilanciare il nostro territorio attraverso l’attività delle scuole. Sono proprio le scuole e i ragazzi di Soccavo e Pianura gli artefici di una rinascita che, fino a qualche anno fa, sembrava pura utopia ma che oggi comincia a vedersi concretamente. Speriamo – ha poi concluso il presidente».

[di Redazione ]
Potrebbe interessarti anche ...