• domenica 22 luglio 2018
  • Seguici su

MUNICIPALITA' 7CRONACAmercoledì 11 luglio 2018 23:10

«Non aprite la porta a chi vi bussa a nome del parroco», a Secondigliano avviso per evitare furti in casa

«Attenzione, non aprite la porta a nessuno». L'avviso, con la scritta a caratteri cubitali su sfondo rosso, è comparso questa sera sulla pagina Facebook della parrocchia di Sant'Antonio di Padova, a Secondigliano. Un post che, nel giro di pochi minuti, è stato condiviso attraverso i social da centinaia di persone.

«Si comunica a tutti i fedeli - si legge sul cartello - di non aprire la porta a chiunque si presenti a nome del parroco mostrando tesserini, autorizzazione o altro, sono malintenzionati».

«Nessuno è autorizzato - è evidenziato nell'avviso - a girare per le case a nome della parrocchia». In caso di problemi, l'invito a rivolgersi ai numeri di emergenza delle forze dell'ordine, 112 e 113.

Un avviso che arriva in coincidenza con uno dei periodi più delicati, sul piano della sicurezza, per chi vive da solo in casa. Gli espedienti utilizzati dai malviventi per intrufolarsi nelle abitazioni e prendere di mira specie gli anziani, i più indifesi,  sono numerosi. Ogni pretesto per presentarsi all'uscio di casa può rivelarsi una trappola. Da qui l'invito a prestare particolarmente attenzione, rispetto a chi non si fa scrupoli ad usare la parrocchia come strumento per mettere a segno un colpo ai danni dei più deboli.

L'avviso sarò ripetuto al termine delle prossime celebrazioni festive e prefestive per diffondere ancora di più il messaggio e mettere in guardia i fedeli.

[di Redazione ]
Potrebbe interessarti anche ...